Il caffè come viagra, amico del sesso

Il caffè come viagra, amico del sesso

Caffè alleato del sesso. Fino a tre tazzine al giorno rappresentano un vero antiflop a letto. A dirlo sono gli studi degli esperti della Società italiana di andrologia. La caffeina è un inibitore aspecifico delle fosfodiesterasi – spiega Alessandro Palmieri, presidente Sia e professore all’Università Federico II di Napoli – che aumenta la concentrazione del Gmp ciclico messaggero del segnale di vasodilatazione e di rilassamento del tessuto erettile. In pratica, può agire come un “viagra naturale”, anche se in modo meno esclusivo e selettivo sul pene.  Questo meccanismo, secondo l’esperto, “comporta la riduzione fino a un terzo del rischio di disfunzione erettile in chi consuma fino a tre tazzine rispetto a chi non beve caffè o ne beve una quantità superiore”. La caffeina va così ad aggiungersi alle sostanze che favoriscono il benessere sessuale. Scientificamente infatti la caffeina tenderebbe a provocare il rilassamento di alcune arterie del pene, favorendo quindi l’aumento del flusso sanguigno. C’è da dire però che l’impotenza e la disfunzione erettile trovano dirette correlazioni, in particolare tra gli individui obesi e in sovrappeso, ipertesi e affetti da diabete. Quindi se siete soggetti sani il caffè farà più effetto: consiglio quindi di seguire una buona dieta mediterranea e attività fisica regolare: il caffè, a letto, farà poi la diferenza. In meglio, ovvio 🙂

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito utilizza cookie di profilazione per offrirti una migliore esperienza. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Leggi di più. Autorizzo

Lavora con Noi